Interpolazione

L'attribuzione o la sovrapposizione, su un oggetto, di una qualità o di una identità convenzionale o ultima, che non possiede. Per esempio, attribuire una vera esistenza all'io convenzionalmente esistente. Letteralmente, il termine significa "attaccare piume su qualcosa." Alcuni traduttori lo rendono con "esagerazione," ma non è l'esagerazione di qualcosa presente. Piuttosto, è l'aggiunta di qualcosa che non c'è, come se fosse presente.

Tibetan: སྒྲོ་འདོགས། sgro-'dogs

J. Hopkins: Superimposition; Exaggeration; Reification; Overestimation


Altre lingue

English: Interpolation
Русский: Интерполяция
Top